News

Check out market updates

4 – I consigli del tuo A.I.P. : Come valutare la propria casa

Bentornati alla rubrica del vostro A.I.P., l’agente immobiliare personale.

Voglio cominciare questo quarto articolo della rubrica augurando, prima di tutto, buona salute a tutti voi. Mantenere il proprio benessere è la cosa più importante e mai, come questi tempi, abbiamo la possibilità di riscoprirlo.
Ci troviamo in un periodo di pausa per il mercato immobiliare, e quale momento migliore di questo per riflettere sulla propria abitazione, dato che siamo costretti a passarvi molto tempo dentro?
Conoscere bene la propria casa permette di scoprire nuovi modi per migliorarla e viverci meglio o, per chi desidera metterla in vendita per andare alla ricerca di un nuovo immobile più adatto alle proprie esigenze, riconoscerne punti di forza e punti deboli.

 Come valutare la propria casa?

Per prima cosa, bisogna cercare di capire cosa vorrebbe un futuro acquirente / inquilino dalla nostra proprietà, sicuramente nessuno meglio di voi conosce i pregi e difetti della vostra abitazione. E’ importante rendere ben visibili le qualità più apprezzabili della propria casa, ad esempio capendo in che momento della giornata è meglio visitare il vostro immobile. Bisogna tenere a mente diversi fattori, come dove è possibile intervenire con un restyling, a partire dalle cose più leggere ( un’imbiancatura), fino al rifacimento degli accessori (cucina, bagni, piastrelle) e degli impianti.
Quantificatevi bene questi lavori tenendo conto dei costi e delle eventuali detrazioni fiscali, per capire se gli interventi apportati comporteranno un aumento di valore del vostro immobile. Attualmente grazie ad alcuni siti Internet, meglio ancora se vi rivolgete a dei professionisti, potete farvi facilmente un preventivo.
Una volta che avrete in mano questi elementi, sarà più facile individuare con esattezza il valore della vostra abitazione e, magari, avrete la possibilità di riflettere se cercare qualcosa di meglio.

Vi saluto e auguro a tutti di rimanere in salute, sperando di poterci tornare a vedere di persona molto presto.